Diritto di recesso.

Il diritto di recesso è escluso nel caso di contratti a distanza per la fornitura di beni non preconfezionati e non lavorati, e per la cui produzione è stata determinante una specifica scelta o personalizzazione del prodotto da parte del Consumatore, o che sono stati confezionati chiaramente su misura in base alle esigenze personali del Consumatore.

È escluso il diritto di recesso nel caso in cui il Cliente sia un soggetto non consumatore, ai sensi della vigente normativa, e che quindi abbia agito nella conclusione del contratto nell’esercizio della propria attività imprenditoriale o autonoma.